Commissione paritetica del settore dei contact e call center

NOTIZIE

Il sindacato syndicom e le due associazioni dei datori di lavoro, contactswiss e callnet.ch, in quanto parti contraenti del contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center, hanno concordato un'aggiunta ai salari minimi al termine delle trattative salariali del novembre 2021: il livello salariale 3, che attualmente si applica solo al personale amministrativo e alle/ai dipendenti con funzioni di supporto, sarà esteso con un criterio supplementare.

Tutti le/i dipendenti che sono stati impiegate/i nella stessa impresa per almeno cinque anni, indipendentemente dalla loro funzione, beneficeranno ora anche del salario minimo di questo livello salariale. Per le/i dipendenti in funzione da lunga data, la cui esperienza costituisce la spina dorsale del settore, questo può implicare un miglioramento sostanziale dei loro salari. Il contratto collettivo di lavoro, a cui sono soggetti 4.400 dipendenti in 23 imprese diverse, è stato dichiarato d’obbligatorietà generale nel luglio 2018. L'aggiunta al livello salariale 3 è stata dichiarata d’obbligatorietà generale dal Consiglio Federale dal 1° giugno 2022.

Il nuovo decreto del Consiglio federale del 20.04.2022 è pubblicato nel Foglio federale del 13.05.2022.

Settore dei contact center e call center

Benvenuti all’organo di applicazione della commissione paritetica del settore dei contact center e call center.

Dall’1.9.2015 (risp. dall’1.7.2017) per le aziende dei contact center e dei call center aderenti all’associazione padronale conctactswiss risp. all'associazione di categoria callnet.ch è in vigore in Svizzera il contratto collettivo di lavoro (CCL) per i contact e call center. A partire dal 1° luglio 2018 il Consiglio federale ha conferito a questo CCL il carattere obbligatorio generale (DOG), il che significa che le disposizioni del CLL che hanno ottenuto il carattere obbligatorio generale saranno valide dal 1° luglio anche per tutti coloro che non aderiscono ad alcuna associazione e relativi lavoratori che rientrano nel campo di applicazione di obbligatorietà generale del CCL. Il CCL si applica inoltre anche al personale a prestito fornito alle aziende sottoposte al campo d’applicazione da imprese di fornitura di personale a prestito.

A nome della commissione paritetica (CP) l’organo di applicazione è responsabile per

  • il controllo delle disposizioni CCL
  • il sanzionamento delle violazioni
  • l’incasso e il rimborso dei contributi CCL
  • domande sul CCL / sulla DOG.

Nella commissione paritetica del settore dei contact e call center le parti contraenti CCL – l'associazione dei datori di lavoro contactswiss, l'associazione di settore callnet.ch nonché il sindacato syndicom – sono rappresentate dalle seguenti persone:

  • Teresa Dos Santos Lima-Matteo (presidente CP, rappresentante dei lavoratori, sindacato syndicom)
  • Samuel Ryter (vicepresidente CP, associazione di settore callnet.ch)
  • Christian Ecknauer (associazione padronale conctactswiss)
  • Daniel Mally (associazione padronale conctactswiss)
  • Daniel Hügli (rappresentante dei lavoratori, sindacato syndicom)
  • Azra Ganic (rappresentante dei lavoratori, sindacato syndicom)

Come previsto dal CCL, dagli statuti della CP e dal principio della parità, le rappresentanze dei datori di lavoro e dei lavoratori nella commissione hanno ciascuna tre voti.

L’organo di applicazione della commissione paritetica per il settore dei contact center e call center è organizzato in maniera neutrale e indipendente rispetto all’associazione della commissione paritetica.

L’organo di applicazione è a vostra gentile disposizione in caso di domande.

 

CP Settore dei contact e call center c/o syndicom
Monbijoustrasse 33
Casella postale
3001 Berna

Tel. 031 503 00 12
vollzug (at) syndicom.ch
callenter.vollzug.ch

Nuovo CCL

Versioni precedenti

Links

Mini-Calcolatrice di salario
DOG al 1° luglio 2018
Calcolo paga oraria dal 1.1.21